Psicologa, Psicologa giuridica e Operatrice di training autogeno
CONTATTAMI

LA COMUNICAZIONE ASSERTIVA

“ Essere assertivi vuol dire esprimersi senza ansia e difendere i propri diritti,
ma senza violare o calpestare quelli degli altri” (Alberti e Emmons).



LA COMUNICAZIONE ASSERTIVA


“Esistono tre possibili approcci nella conduzione dei rapporti interpersonali. Nel primo, si pensa solo a se stessie si trattano
gli altri in modo scorretto. Il secondo consiste nel mettere sempre gli altri prima di se stessi. Il terzo approccio e’ la scelta giusta...
la persona mette se stessa prima di tutto il resto, ma tiene conto anche degli altri”. (J. Wolpe) .

Riprendendo la citazione possiamo individuare tre stili comunicativi:

- Aggressivo,
- Passivo
- Assertivo


Essere assertivi significa riuscire ad esprimere i propri bisogni e far valere i propri diritti senza violare o calpestare quelli degli altri.


La persona che si comporta in modo assertivo:

 - Sa compiere delle scelte in autonomia
- Ha fiducia in se stessa e negli altri
- Sa dire di no
- Muove critiche costruttive
- Comunica in modo diretto e autentico
-  E’ disponibile a modificare le proprie opinioni
-  Si assume le proprie responsabilita’
- Ha un buon livello di autostima
-  E’ capace di fare/ricevere complimenti
- Riesce a raggiungere i propri obiettivi


Ps: non esistono persone sempre assertive, ma solo comportamenti assertivi, anche se di solito ognuno di noi tende
a adottare uno stile comunicativo con maggiore frequenza. .


‼️Lo sapevi che l’assertivita’puo’ essere migliorata con l’esercizio? Il primo passo e’ individuare quali sono le situazioni in cui
facciamo fatica ad essere assertivi e il motivo per cui facciamo così fatica.

 Se da solo non riesci a fare cio’ non esitare a chiedere aiuto ad un professionista!