Psicologa, Psicologa giuridica e Operatrice di training autogeno
CONTATTAMI

CRESCITA PERSONALE

“Conoscendo noi stessi potremo sapere come dobbiamo prenderci cura di noi, mentre, se lo ignoriamo, non lo potremo sapere”.

Socrate



CRESCITA PERSONALE



Quando parliamo di crescita personale facciamo riferimento al nostro desiderio intenzionale di crescere come persona e ad un mutamento multidimensionale relativo al nostro modo di pensare, di sentire o di agire. La capacità di cambiare e adattarsi all’ambiente è un tratto distintivo di una personalità sana in grado di affrontare le sfide della vita e lo stress. 
 
I principali momenti di transizione come per esempio l’adolescenza, il matrimonio, la vecchiaia ect.. raffigurano non solo una fonte di stress dovuta al cambiamento e all’incertezza per ciò che verrà, ma rappresentano anche un’opportunità di sviluppo personale grazie all’aumento della capacità di auto riflessione tipica di tali periodi. Quindi, anche in momenti di difficoltà è possibile riuscire a crescere e a migliorare se stessi.
 
Il bisogno di una crescita personale nasce dalla domanda: “come posso essere una persona migliore?”, il che significa sapersi mettere in discussione confrontandosi con i propri limiti. Questo processo può risultare molto difficile da affrontare da soli poichè non è facile ammettere di avere degli schemi disfunzionali ed è ancora più faticoso riuscire a cambiare. E’ importante ricordare che la crescita personale avviene in modo mirato, non incidentale, quindi è qualcosa di voluto, di cercato.
 
 
 
IL PERCORSO DI CRESCITA PERSONALE PUO’ ESSERE DI AIUTO IN CASI COME:
 
- Scarsa motivazione
 
- Scarsa fiducia in se stessi
 
- Difficoltà a programmare i propri obiettivi
 
- Difficoltà a prendere decisioni sul proprio futuro

- Potenziamento della qualità della propria comunicazione
 
- Accrescimento della propria capacità di affrontare il cambiamento
 
- Aumento di alcune competenze fondamentali
 
- Riconoscimento dei propri talenti
 
- Raggiungimento di una maggiore consapevolezza
 
- Accrescimento delle relazioni sociali, lavorative e affettive


 
COSA PUO’ FARE LO PSICOLOGO?
 


Lo psicologo può aiutare l’individuo a riconoscere quei pensieri e quei comportamenti che tendono a ripetersi nel tempo e ad agire in modo disfunzionale.
Spesso quando noi agiamo siamo propensi a mettere in atto sempre i soliti schemi comportamentali senza rendercene conto e tendiamo quindi a portare avanti quel
circolo vizioso pieno di difficoltà. Possiamo dire che uno schema è limitante quando ci causa problemi e ci impedisce di vivere la vita che vorremmo.
 
Lo scopo del percorso è quello di supportare l’individuo nel cammino di crescita verso lo sviluppo delle sue capacità personali per arrivare all’auto-realizzazione, ossia
alla completa soddisfazione di se stessi. Sviluppare e riconoscere le potenzialità individuali permetterà poi di vivere meglio con se stessi e con gli altri.
 

Il percorso di crescita personale si focalizza sul momento presente piuttosto che andare ad indagare sulla storia passata del soggetto e va
ad agire a livello cognitivo, emotivo e comportamentale.


 
Un concetto chiave è la flessibilità, ossia capacità di riuscire ad adattarsi alle varie situazioni che possiamo incontrare senza cercare di programmare ogni cosa
e accettando la possibilità che possa accadere qualcosa di imprevedibile, fuori dal nostro controllo. Anche se il lavoro è molto arduo, l’obiettivo è quello di riuscire ad
abbandonare la propria rigidità ed arrivare ad accettare che anche se il dolore fa parte dell’esperienza umana noi possiamo rimanere consapevoli di ciò che accade,
accettarlo e ad agire in base ai nostri valori